Shenzhen stock exchange

Shenzhen stock exchange

Cet article est une ébauche concernant la finance et Shanghai. Le Shanghai Stock Exchange Building en 2006. Des bons de shenzhen stock exchange bourse de Shangai en 1992. Créée en 1891, elle est fermée à la suite de l’instauration de la République populaire en 1949.

Rouverte en 1990, elle dépend d’un organisme du conseil des affaires de l’État de la République populaire de Chine. Elle assure en 2006 la cotation des actions de 842 sociétés, représentant alors une capitalisation boursière de l’ordre de 915 milliards de dollars US. 2007, le dynamisme de l’économie de la Chine attirant alors des millions de nouveaux investisseurs sur le marché. En octobre 2007, le SSE Composite a culminé à 6 124 points. 2008 à 1 820, 81 points soit une perte de 3 000 milliards de dollars de capitalisation boursière. Rechercher les pages comportant ce texte. La dernière modification de cette page a été faite le 1 juin 2018 à 20:47.

Questa voce o sezione deve essere rivista e aggiornata appena possibile. Repubblica Popolare Cinese appartenente alla provincia di Guangdong nella Cina continentale meridionale. Shenzhen era semplicemente una Città-Mercato composta da 30 mila persone lungo la rotta ferroviaria di Kowloon-Canton. Nel 1979 fu ufficialmente nominata città e successivamente, nel Maggio 1980, Deng Xiaoping decise di lanciare uno dei più audaci esperimenti economici mai tentati prima. Gli ultimi due distretti non fanno parte della Zona Economica Speciale. Lowu è il centro finanziario e commerciale della città. Futian è la sede del Governo Municipale ed è il cuore della Zona Economica Speciale.

L’estremità di Shenzhen è posta sul delta del Fiume delle Perle. Shenzhen è una regione costiera subtropicale. Grazie alla creazione della Zona Economica Speciale e alle nuove opportunità economiche, la popolazione è cresciuta esponenzialmente a partire dal 1978, tanto che si tratta dell’area urbana che ha registrato la crescita più veloce al mondo nella seconda metà del XX secolo. Molti sono i pendolari che ogni giorno attraversano la frontiera tra Hong Kong e Shenzhen: sebbene facciano entrambe parte della Repubblica Popolare Cinese, l’accesso alla regione amministrativa speciale di Hong Kong è sottoposto a limitazioni.

Nel 2001, la popolazione occupata di Shenzhen ha raggiunto i 3,3 milioni. Nel dicembre del 1990 è stato inaugurato il “Shenzhen Stock Exchange”: il mercato finanziario regolamentato della città. Anche Shanghai è sede di una borsa valori. Particolarmente dinamica è la crescita dell’attività portuale che sottrae quote di mercato ai porti di Hong Kong e Shanghai grazie ai minori costi del lavoro e alle attività manifatturiere della provincia del Guangdong alla ricerca di comodi servizi logistici. Shenzhen non si distingue più solo per le fiorenti attività industriali, finanziarie e logistiche, ma anche per le opportunità turistiche: Window of the World e “Splendid China” sono due parchi tematici che rappresentano modelli dei monumenti più famosi, rispettivamente del mondo e della Cina, mentre Wutong Montain National Park è un parco naturale che si trova nella zona est della città.

Forex ladysun